Vai al contenuto
Home » Blog » Cos’è la presenza ?

Cos’è la presenza ?

  • di

Ciao Anima di Luce !
Sai che c’è un mondo al di là dei nostri pensieri e delle nostre parole?

Eppure, molte persone si identificano con i propri pensieri e con le proprie emozioni. Sono convinte che quello che pensano coincida con ciò che sono, allineate con quanto diceva Cartesio: “Cogito, ergo sum” | “Penso dunque sono”. 

in diverse occasioni ho riflettuto su questa affermazione e mi sono chiesta: “è davvero così?”
Se per 5 minuti non avessi alcun pensiero cosa sarei? 

Prova a porti anche tu questa domanda e ad azzerare i pensieri per qualche minuto… ti va di fare questo esperimento? 

Non so per te, ma la prima volta che l’ho fatto è stato abbastanza impegnativo.
Ho dovuto lottare per concentrarmi sullo “spazio” fra un pensiero e l’altro…
Come per ogni cosa nuova, serve tempo e pratica, ma trasformando questo esperimento in abitudine, sono convinta che sia possibile trovare un nuovo livello di consapevolezza e di pace in quello spazio fra due pensieri.

Eckhart Tolle descrive tutto questo con una metafora: immagina che ci sia un piccolo dipinto su una tela bianca enorme. Il dipinto è vivo e si muove, proprio come in un film, e rappresenta le esperienze sensoriali che percepiamo attraverso il nostro corpo: i pensieri, le emozioni e le percezioni.
La tela, tuttavia, ha anche delle estese parti bianche, su cui non vi è pittura.
Diventando consapevoli dell’esistenza della tela e non solo della zona dipinta, inizieremo a capire che c’è altro oltre ai pensieri e alle emozioni… e che noi siamo pura consapevolezza, pura coscienza. Siamo connessi con una distesa di quiete e spazio.

Sicuramente i tuoi pensieri cominceranno ad invaderti , con segnali di pericolo ⚠️

Se nn pensi la tua vita andrà a rotoli , devi fare ancora un milione di cose , hai quel problema da risolvere non puoi fermarti ecc ecc

Non credere loro .

La pratica del momento presente , aiuta anche la tua mente concettuale , cosa voglio dire con questo , che le tua mente diventerà più ricettiva più funzionale , più attenta e energica anche per le questioni del fare .

Stare nel momento presente , non significa essere al di sotto del pensiero ma sopra !

Quando tieni la presente , sei consapevole e sei vigile di tutto ciò che ti accade attorno , diventi quella presenza .

Molti mi chiedono come comprendere quando c’è… quando non sai più chi sei , quando non ti interessa sapere chi sei … e arriva un senso di pace che nn dipende da fattori esterni .

Dove si trova questa consapevolezza …

Devi fermare i pensieri ora !

Allenati ogni giorno , anche pochi minuti .

Buona pratica

🙏🏻

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You cannot copy content of this page