Vai al contenuto
Home » Blog » Esercizio di presenza:Come liberarsi dalla mente pensante e condizionata

Esercizio di presenza:Come liberarsi dalla mente pensante e condizionata

Esercizio di oggi:


Dimentica il contesto per un attimo e presta attenzione alla tua vita. Le tue condizioni di vita esistono solo nel tempo. La tua vita ha luogo Adesso. Le circostanze della tua vita sono legate ai tuoi pensieri. La tua vita è la realtà. Cerca la “stretta via che conduce alla tua vita” che è chiamata “Adesso“. Concentra la tua vita in questo momento. Anche se le circostanze sono problematiche, come spesso accade, dovresti capire se hai problemi nel momento presente. Non tra dieci minuti o domani, ma adesso. Hai problemi in questo momento?

Ferma i tuoi pensieri ADESSO …

Anche se le prime volte i pensieri compariranno velocemente non disperare con la pratica diventerai più attento o attenta .


La voce nella tua testa sono i tuoi abituali processi del pensiero
La presenza diventa una consapevolezza della voce nella tuatesta.
E’ possibile entrare in un nuovo stadio di coscienza della presenza
L’infelicità che provi è causata dei tuoi processi del pensiero.
Puoi controllare i tuoi pensieri e trasformare la tua vita.


Imparerai lo stato di coscienza che si manifesta come voce nella tua testa che non
smette mai di parlare. Questa voce è
l’accumulo dei tuoi abituali processi del pensiero
Sfortunatamente, per molte persone, questa voce interiore e prettamente negativa e condiziona le
loro menti. La presenza diventa una consapevolezza della voce interiore e delle ragioni dei processi
del pensiero. La scoperta della dimensione della coscienza è lo step successivo nell’evoluzione umana.
Negli ultimi anni, la maggior parte dei nostri problemi derivano dalla mente. Così tanto che diverse
religioni e antichi insegnamenti hanno individuato questa come causa di sofferenza. Per sfuggire :
questa trappola, e importante entrare in un nuovo stadio di coscienza, rendendo la consapevolezza
della presenza parte della nostra vita. Questo ci permetterà di realizzare importanti cambiamenti, nel
modo in cui pensiamo e relazioniamo con le altre persone e come reagiamo agli eventi della nostra
vita. Scopriremo che la nostra infelicità è causata maggiormente dai pensieri più che dalle situazioni
reali.
Per vedere ciò , ti propongo di pensare ad un ipotetico scenario comune “ in coda a fare la spesa “ ci irritiamo quando stiamo in coda ad aspettare.

Le persone si
irritano e si arrabbiano non perché sono in fila, ma perché credono che stare in fila sia una situazione
spiacevole in cui trovarsi.

Realizzando di poter scegliere se seguire o no la voce interiore, potrai :
controllare i tuoi pensieri e trastormare la tua vita. Questa scoperta ha il

Potere di liberarti dall’ infelicita.

Quando percepiamo qualcosa con i nostri sensi, la nostra coscienza si manifesta come voce interiore
che ci dice cosa provare e come reagire. Stortunatamente, la maggior parte delle persone
condizionata da pensieri negativi come conseguenza dei problemi.

Prendi un foglio di carta ,Scrivi i tre più comuni pensieri negativi e i pensieri positivi con cui puoi sostituirli

In questo esercizio, trastormerai le tue voci da negative a positive identificando i pensieri che provi in
diverse situazioni. Ogni volta che sei consapevole di un pensiero negativo, prova a sostituirlo con uno
positivo

In cammino con Voi

Un abbraccio 🤗

“Rimanere presenti nella vita di tutti i giorni
aiuta ad essere profondamente radicati dentro di sé;
altrimenti, la mente, che ha slancio incredibile, ti trascinerà
lungo come un fiume selvaggio.

  • Eckhart Tolle

1 commento su “Esercizio di presenza:Come liberarsi dalla mente pensante e condizionata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You cannot copy content of this page