Vai al contenuto
Home » Blog » Il modo in cui gli altri ti Trattano fa parte del loro cammino, il modo in cui tu Reagisci fa parte del tuo.

Il modo in cui gli altri ti Trattano fa parte del loro cammino, il modo in cui tu Reagisci fa parte del tuo.

Ci sono persone che vivono “ scaricando la loro immondizie “ addosso agli altri .

Quasi tutti noi lo facciamo , chi più chi meno Questo fa parte di un risveglio e solo chi ha toccato in profondità vede il resto interpreta. Ma torniamo a noi , queste persone Portano sulle loro spalle una enorme quantità di risentimento, rabbia, tristezza o paura e cercano di scaricarla in qualsiasi posto. Sono le tipiche persone che reagiscono in modo eccessivo al minimo stimolo e che, consapevolmente o meno, fanno ogni sforzo per rovinarci la giornata o addirittura la vita.

Tolle lo chiama semplicemente Corpo di Dolore , perché deve nutrirsi per sopravvivere.

Si tratta di persone che reagiscono attaccando, scaricando una serie di lamentele o manipolandoci per farci sentire in colpa. Li possiamo incontrare ovunque, in un ufficio pubblico o in banca, possono essere alcuni nostri amici, il nostro collega di lavoro, nostra madre o il nostro partner.

Queste persone si comportano in questo modo perché non hanno ancora a guardare DENTRO invece che fuori .Queste persone sono come bombe emotive ad orologeria pronte a esplodere da un momento all’altro.

Ovviamente, i danni che causano sono di loro responsabilità. La nostra è quella di non farci coinvolgere nella loro rete.

Quando si tiene la Presenta, si può vedere con molta semplicità d’aver davanti persone con ferite mai guarite , dominate dalla mente e dove la paura è diventata uno stile vita.

Non serve il giudizio ma semplicemente vedere che quella “Paura” non è la persona.

Quindi tenere la presenza aiuta non solo Voi ma anche chi vi sta di fronte e senza saperlo potete donare un po’ di equilibrio.

Provate e poi fatemi sapere …

Un abbraccio

1 commento su “Il modo in cui gli altri ti Trattano fa parte del loro cammino, il modo in cui tu Reagisci fa parte del tuo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You cannot copy content of this page