Vai al contenuto
Home » Blog » Il mondo delle forme

Il mondo delle forme

  • di

Consiglio la lettura solo se stai già facendo un percorso diciamo di crescita e risveglio.

Quindi soffrite.

Perché non sapete più chi siete. Cercate voi stessi in qualche forma.

In qualche forma di pensiero, in qualche forma fisica in cui vi identificate, la quale è anch’essa è una forma di pensiero “ il me” .

Così tutti cercano l’essenza del loro essere, non sapendo che la particolarità che stanno cercando e già l’essenza di ciò che essi sono.

Ma possono trovarla soltanto quando smettono di cercare se stessi nel futuro attraverso il di più.

Quindi è tutto una specie di strano gioco ,il solo posto dove potete trovare davvero voi stessi è l’unico posto in cui la maggior parte degli esseri umani, non cerca mai, cioè il momento presente.

Essi cercano se stessi altrove e sentono:

voglio essere di più

a livello di forma e potete temporaneamente essere di più, è vero. Nessuno è contro la realizzazione della forma , un obiettivo lavorativo o qualsiasi altra cosa …

Il problema è che poi tutto ciò si dissolve di nuovo.

Ma esiste un livello dentro di voi dove il “di più“ non funziona, dove non avete bisogno di essere “di più“, siete già piena espressione dell’unica vita, siete già completi a livello di ciò che è senza tempo, l’essenza del vostro essere. La sola ragione per cui avevate bisogno del tempo era che avevate bisogno di essere pronti ad ascoltare questa verità e riconoscerla come Verità.

Per questo si potrebbe dire che avete bisogno di tempo: per ascoltare il messaggio che per essere chi siete non Avete Bisogno di Tempo!

Ma il paradosso è che ci sono ancora tanti esseri umani per i quali questo non ha senso, ed essi non leggeranno queste parole e neanche le comprenderanno , hanno semplicemente bisogno di più tempo. Hanno bisogno di continuare a cercare se stessi e hanno bisogno di continuare ad essere frustrati nella loro ricerca.

Questo è parte di un disegno più grande.

La frustrazione è insita nell’esistenza umana.

A QUESTO SERVE IL MONDO

il cosiddetto mondo: è lì per frustrarvi .

E per portarvi più in profondità, per condurvi infine fuori dall’identificazione con la forma, perché finché siete identificati con la forma sarà sempre frustrante!

E non riuscite mai a farcela, non potete mai sistemare le forme o cercare di accumulare tutte le forme di cui avete bisogno, forse sarebbe meglio dire , tutte le forme che credete di aver bisogno per essere Voi stessi.

Oppure a volte ce la farete , magari per un arco di tempo molto breve, potete improvvisamente provare e sperimentare che “tutto adesso funziona nella mia vita”

La salute è buona, la mia relazione va alla grande, i soldi, le proprietà… Tutti mi vogliono bene, tutti scrivono bene di me… evviva !!!

Tutto funziona il mio lavoro, la mia situazione di vita, le mie finanze, la mia salute, la mia relazione… Tutto alla grande!

Ma dopo un po’ qualcosa comincia a sgretolarsi qua e là: che siano le finanze o una relazione, o la situazione di vita …

Quello che non riuscite a vedere è che è nella natura del mondo della forma che niente resti a posto molto allungo, e così inizia a sgretolarsi di nuovo … ed avevate appena sistemato tutto!!!

Così gli esseri umani sperimentano la vita ,come una serie di frustrazioni…

“ma perché non può funzionare?“

E non funziona perché stanno cercando se stessi là fuori.

Pretendono che il mondo della forma li renda completi e felici. “Io chiedo che il mondo completi ciò che io sono, che mi fornisca il mio senso del sé. “ quella donna mi completa “ quell’uomo mi completa “

“Ho soltanto bisogno di questo e di quello.”

Questo è ciò che chiedo… e poi?

Non succede…

Allora Qui c’è qualcosa che non va, la vita non sta funzionando! La vita è contro di me ! Tutte a me !

Sembra che la vita stia funzionando per chiunque altro ma non per me.

Leggo nelle riviste , in instagram Facebook di tutta questa gente famosa… Sembra funzionare per loro ,perché invece nella mia vita non funziona niente!

Si , funziona solo se guardate le immagini patinate e le foto !

Se andaste a far visita a casa loro vedreste che non sta funzionando neanche per loro !

Quindi la frustrazione, l’essere mentalmente frustrati è insita nel vivere qui.

C’è uno scopo se siamo qui , ma la gente non lo vede. Non siamo qui per mettere in ordine questa semplice vita come un bambino con i lego .

Se veramente lo vedete è davvero un sollievo riconoscere innanzitutto che il mondo non può rendermi felice.

Il pretendere che situazioni, persone, luoghi o conseguimento debbano completarmi o rendermi felice è destinato ad essere solo frustrazione a darmi solo frustrazione, che io li raggiunga oppure no.

Ok,

dunque…

Tutto ciò sembra molto negativo vero ???

Ed ecco perché quando non andate in profondità , quando guardate soltanto la superficie dite “ ohhhh “

Tutto è vanità e superficialità come diceva il

Profeta del vecchio testamento “ tutto è vanità” Ho visto tutte le cose, ho fatto tutte le cose ed è tutto completamente senza senso “

Questo diceva.

E probabilmente era un uomo anziano che aveva realmente provato tutto e perché questo è stato inserito nella Bibbia?

Non è forse molto negativo trovare una tale affermazione, che la vita è del tutto vana, che qualunque cosa possiate raggiungere è vanità?

È stata inserita perché quando riuscite a vederne la Verità, ne state già diventando liberi.

Il vedere l’incapacità del mondo di rendervi felici, il vedere la natura effimera di qualsiasi e qualunque forma incontriate nella vostra vita,rappresenta un gioco delle forme.

Cos’è ciò che in voi è in grado di vederlo o perfino di riderne ?

Ciò che prima era una storia terribile e di grande frustrazione, improvvisamente esce dalla vostra storia e vedete che la vostra frustrazione o storia non è il vostro dilemma personale ma la condizione umana!

e voi stavate cercando il vostro senso del sé o di realizzazione da ciò che non è nulla di personale ma non è altro che la condizione umana,

è la condizione umana nel suo stato inconsapevole, il suo stato non illuminato.

E questo e ciò che vi forniva il vostro personale senso di Individualità e al quale volevate a tutti costi aggrapparvi al quale vi siete aggrappati per tutta la vita !

E adesso ne uscite semplicemente vedendolo.

Il vederlo significa che qualcosa sta sorgendo che non è parte di tale inconsapevolezza.

Ed ecco perché è stato inserito nella Bibbia, perché quando lo vedete, ciò che è in grado di testimoniare in voi la natura impermanente di tutte le forme, la natura fittizia della storia creata dalla mente… Cos’è in voi che è capace di guardare ciò e dire , non è il pensiero, è la capacità di essere consapevoli e sorreggere uno specchio di consapevolezza e semplicemente vederlo.

O per dirla meglio, la luce della consapevolezza splende su di esso e vede ciò in cui prima eravate intrappolati , la frustrante storia della mia vita !

E non c’è vita che non sia frustrante in definitiva, essa perde la sua frustrazione quando non cercate più nel mondo la vostra soddisfazione, o voi stessi.

Quando smettete di pretendere che persone, luoghi, situazioni debbano rendermi felice e via pachino, quando non lo esigete più allora improvvisamente nasce la capacità di consentire alle forme di questo momento di essere come sono. Perché la vita in questo momento è già, sempre, così com’è…

“Puoi usare una sfida per svegliarti, o puoi
permetterle di trascinarti in un sonno ancora più profondo.

  • Eckhart Tolle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You cannot copy content of this page