Vai al contenuto
Home » Blog » Impegno cognitivo : La dipendenza affettiva

Impegno cognitivo : La dipendenza affettiva

La dipendenza affettiva è fame di te.
Non ti manca nessuno, ti manchi tu.

Sentirsi fonte di nutrimento d’ amore.
Anche il cuore è intelligente.

Sentirsi amati da sé stessi richiede un impegno cognitivo costante. Non c’è intelligenza spirituale che non passi attraverso la consapevolezza intellettuale della necessità di rivolgere a sé stessi i pensieri e i gesti che si dedicano agli oggetti e ai soggetti del desiderio.
Amarsi è desiderarsi, avere di sé malinconia, quella malinconia che muove i passi per un incontro, per un ritorno.

L’impegno cognitivo è riconoscere che tutte le volte che senti una mancanza in cuore, è la mancanza di te. L’impegno cognitivo è accettare incondizionatamente che nessuno, al di fuori di te, può sanare questa mancanza.
La fame e la sete di te sono la fame e sete d’amore.
E non c’è nessuno al mondo che ha quell’acqua , quel cibo.
Quell’acqua e quel cibo sei tu.

Fonte : L.Landolfi

1 commento su “Impegno cognitivo : La dipendenza affettiva”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You cannot copy content of this page